06/09/19

75.000 grazie! Ora è tempo di costruire

Un mese fa abbiamo lanciato una raccolta di firme per le dimissioni di Matteo Salvini dal Viminale.

Il suo linguaggio carico di violenza verbale, la sua polemica costante con i nostri Paesi alleati, la cultura dell’odio verso coloro che appaiono diversi, l’opacità delle vicende russe, il rifiuto di rispondere sui 49 milioni sottratti agli italiani, la mancanza di rispetto verso le Istituzioni ci sembravano ragioni sufficienti per chiedergli un passo indietro dalla carica di garante della sicurezza nazionale.

 

Quello che è accaduto in questi giorni lo abbiamo visto tutti.

E proprio per questo voglio ringraziare i 75 mila firmatari della petizione per le dimissioni di Salvini. Senza di voi sarebbe stato impossibile raggiungere l’obiettivo. Grazie!

 

Il sovranismo di Salvini ormai appartiene al passato. E per evitare che torni è il momento di rilanciare sui contenuti, sulle idee, sulle proposte. Già perché non basta semplicemente attaccare l’avversario: ciò che serve è innanzitutto raccontare quali sono i nostri desideri, i nostri progetti, i nostri sogni. Abbiamo demolito, ora è tempo di costruire.

Per questo accanto a un GRAZIE non formale affianco l’invito di non fermarsi a questo punto. C’è un’Italia da costruire e ricostruire.

È l’Italia viva, civile, appassionata che vogliamo chiamare a disegnare il futuro insieme.

 

Per questo vi invito alla Stazione Leopolda a Firenze, dal 18 al 20 ottobre 2019. Per il decimo anno consecutivo organizzeremo la Leopolda lasciando da parte le polemiche e immaginando il futuro. Non vogliamo celebrare i dieci anni trascorsi ma definire la visione dei prossimi dieci. Ecco perché il tema della Leopolda di quest’anno sarà “Italia 2029”.

Ci sarà da divertirsi. E da lavorare, sodo, insieme.

 

Per iscriversi, questo è il link.

Per dare idee o suggerimenti, questa è l’email: matteo@matteorenzi.it

Per contribuire economicamente, questa la strada.

 

Intanto grazie a tutti voi.

Matteo Renzi